Visto i prezzi a cui è arrivata l’elettricità, è normale che tu pensi se mettere oppure no l’aria condizionata. Niente paura: stiamo parlando dei migliori ventilatori per resistere alle ondate di caldo che arrivano in estate.

Perché i ventilatori consumano molto meno e, quindi, inquinano molto meno. Inoltre, è improbabile che ti prendi un raffreddore estivo con uno di loro se hai l’aria impostata a 18 gradi. Troverai sicuramente quello che ti serve sul mercato!

Segreti per scegliere un buon ventilatore

Qualsiasi tra i migliori ventilatori sul mercato deve soddisfare tutti questi requisiti: la dimensione delle pale e il diametro del ventilatore, il numero di velocità, la portata massima d’aria, la rumorosità che fa, la direzione dell’aria, la stabilità it Presenta la marcatura CE, la griglia di protezione per evitare spaventi e, infine, le dimensioni del ventilatore stesso.

I diversi tipi di ventilatori

Tutti i tipi che ti descriveremo devono essere conformi a quanto appena accennato. Pensa attentamente in quale stanza la posizionerai o la installerai, quanto tempo trascorrerai in quella stanza o per quali attività la utilizzerai. Ciò ti aiuterà a scegliere la migliore ventola silenziosa che puoi utilizzare per molti anni.

Ventilatori con piedistallo

Sono i più comuni. Sicuramente tua nonna ne aveva (o ne ha) uno in casa. Composto da un piedino che dà altezza alla ventola, a volte è regolabile. Hai diverse dimensioni: dalla piccola alla grande. Il miglior ventilatore a piedistallo è adatto per arieggiare ambienti di grandi dimensioni e, poiché non richiedono installazione, una spina è più che sufficiente.

Ventilatori da tavolo

Sono i più comodi. Essendo piccoli, puoi facilmente portarli da una stanza all’altra. È importante che i ventilatori da tavolo abbiano una griglia di protezione in quanto sono accessibili a bambini o animali domestici. Esistono modelli che possono bloccare la direzione in cui espellono l’aria o lasciarli in modalità rotativa. È preferibile se hanno anche più velocità.

Ventilatori a torre

Forse il miglior ventilatore è quello a torre per una casa con bambini. Essendo prodotto tramite turbine e privo di pale rotanti, si riduce la possibilità di qualsiasi sgradevolezza. Questi possono anche essere programmati, coprono aree più grandi e di solito includono un telecomando per controllarli più comodamente.

Ventilatori a soffitto

Sono ideali per rinfrescare costantemente una stanza senza troppa energia. Lo svantaggio più grande è che stiamo già parlando di un’installazione di base nella tua casa. Sebbene siano i più silenziosi, i migliori ventilatori da soffitto evitano la sensazione di aria diretta che non piace a tutte le persone e di solito hanno una lampada al centro, quindi hai un due in uno.

Ventilatori senza lama

Diciamo quasi perché ce l’hanno, ma non sono né visibili né distribuiti come quelli tradizionali. Ciò che colpisce dei ventilatori senza lama è il loro design, più moderno e all’avanguardia. Altri prevedono anche la funzione di purificare l’ambiente della casa o fungere da termosifone.

Tra la vasta gamma di prodotti che hai, troverai sicuramente i migliori ventilatori per salvare l’estate lunga e puoi salvarli per la prossima. Cogliamo anche l’occasione per darvi una serie di consigli con cui rinfrescare una stanza in modo sostenibile. E sì, in gloria e senza danneggiare l’ambiente!

Consigli per scegliere il miglior ventilatore per l’estate

  • Le ventole con piedistallo o da tavolo sono le più tipiche; Puoi portarli da una stanza all’altra e assicurarti che abbiano una griglia di protezione per evitare spaventi.
  • Quelle a soffitto, invece, sono quelle che fanno meno rumore, ma richiedono installazione e consumano un po’ più di elettricità.
  • I più moderni sono quelli senza lame. Il loro design, funzionalità e versatilità li rendono adatti a qualsiasi casa.